vaccinfo - lannes_1

PESCATO NELLA RETE


Urban Legend: "La Food and Drug Administration (FDA) ammette che i vaccini causano l'autismo"


= citazione di un antivaccinista        = il mio commento


"Il bugiardino del vaccino Tripedia DTaP (antidifterite-tetano-pertosse) della Sanofi Pasteur Msd, segnala le seguenti reazioni avverse:

“Adverse events reported during post-approval use of Tripedia vaccine include idiopathic thrombocytopenic purpura, SIDS, anaphylactic reaction, cellulitis, AUTISM, convulsion/grand mal convulsion, ENCEPHALOPATHY, hypotonia, NEUROPATHY, somnolence and apnea”.

(Traduzione): "Le reazioni avverse riportate durante l'uso post-approvazione del vaccino Tripedia includono purpura trombocitopenica idiopatica, SIDS, reazione anafilattica, cellulite, AUTISMO, convulsioni / convulsioni da grande male, ENCEFALOPATIA, ipotonia, NEUROPATIA, sonnolenza e apnea".

La Food and Drug Administration (Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali) è l'ente del governo nord-americano che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici. Se la FDA attesta che i vaccini provocano autismo avrà pure qualche fondamento scientifico. O anch'essa è un'istituzione di folli complottisti? Allora come fanno i pediatri, i responsabili delle Aziende sanitarie locali, i baroni accademici, i luminari della medicina al soldo della aziende farmaceutiche e i filo-vaccinatori su internet a continuare a negare l'evidenza? Semplice malafede? Sono in gran parte al soldo delle spietate multinazionali del crimine planetario? Oppure sguazzano nella bieca ignoranza? Ma vuoi vedere che si tratta di semplice analfabetismo (funzionale) di ritorno? Forse, tutti questi negazionisti a spron battuto non comprendono la lingua italiana e meno che mai quella inglese."

Gianni Lannes il 6 febbraio 2013 nel suo blog






L'urban legend che la Food and Drug Administration (FDA) "attesta" che la sindrome autistica viene provocata dai vaccini, viene largamente e acriticamente diffusa dagli antivaccinisti tramite il web (siti, blog, Facebook, Twitter etc.) Come al solito, dimostrano di non aver controllato se l'affermazione di Gianni Lannes corrisponde alla verità. E' molto più semplice fare copia&incolla senza verificare prima.

Se si segue il link che Lannes ha messo in fondo al proprio articolo, si scopre che non è affatto vero che l'FDA attesta che l'autismo viene causato da questo vaccino ne tantomeno "dai vaccini".

La frase che dagli antivaccinisti viene omessa è la seguente:

"Poiché questi eventi sono segnalati volontariamente da una popolazione di dimensione incerta, non sempre è possibile stimare in modo attendibile la loro frequenza o stabilire una relazione causale con componenti del vaccino Tripedia DTaP"

Una cosa che i promotori delle malattie prevenibili con le vaccinazioni omettono sempre è che nei bugiardini vengono messi, oltre a quelli che sono stati già scoperti durante gli studi pre-autorizzazione, anche gli eventi avversi che sono stati segnalati dalla farmacovigilanza passiva, dopo l'approvazione del vaccino o del farmaco. Con la farmacovigilanza passiva si raccoglie tutto quello che viene segnalato DOPO le vaccinazioni, senza nessuna possibilità di verificare se c'è - oltre alla correlazione temporale - anche una correlazione causale. Questo tipo di sorveglianza post-vaccinale è importantissima per captare dei segnali. Quando gli esperti notano una frequenza che supera quella che normalmente ci si attende nella popolazione, indipendentemente dalle vaccinazioni, si fanno degli studi ad hoc in cui viene confrontata una coorte vaccinata con una non vaccinata. Solo così è possibile stabilire se il vaccino in questione aumenta il rischio.

In questa lista si potrebbero per esempio mettere anche le cadute dalle scale, gli annegamenti, gli incidenti domestici, gli scivolamenti, le bruciature, etc. Se si segnalassero anche questi eventi avversi che possono capitare dopo le vaccinazioni, sarebbe più chiaro il concetto della farmacovigilanza passiva. Allo stesso modo si potrebbero anche raccogliere gli eventi avversi che capitano dopo aver mangiato un gelato o quelli che succedono un venerdì 17 (in molti paesi venerdì 13).

Prendiamo un esempio proprio dal documento "Approvazione del vaccino Tripedia" del FDA, che Lannes ha linkato come fonte sotto il proprio articolo.

Si legge a proposito della morte in culla (SIDS):

"Nello studio tedesco (caso-controllo) e in quello statunitense (open-label per la sicurezza) in cui 14.971 bambini hanno ricevuto il vaccino Tripedia, sono stati segnalati 13 casi di morte in soggetti vaccinati con Tripedia. Questi includevano anche 7 casi di SIDS e un caso per ciascuna delle seguenti cause: enterite, sindrome di Leigh, sindrome adrenogenitale, arresto cardiaco, incidente automobilistico e annegamento accidentale. Tutti questi eventi si sono verificati più di due settimane dopo l'immunizazione. Il tasso di SIDS osservato nello studio tedesco è stato di 0,4 / 1.000 bambini vaccinati. Il tasso di SIDS osservato nello studio statunitense era pari allo 0,8 / 1.000 bambini vaccinati. L'incidenza riportata di SIDS negli Stati Uniti dal 1985 al 1991 è stato di 1,5 / 1.000 nascite. Alcuni casi di SIDS possono verificarsi per pura coincidenza dopo l'immunizzazione con il vaccino antipertosse a cellule intere DTP o del vaccino DTaP."

Questo significa che la frequenza media di SIDS del periodo precedente (anni 1985 - 1991) era più alto rispetto a quella registrata durante lo svolgimento dei due studi in Germania e negli USA che si sono svolti negli anni 1993-95. Se il vaccino aumentasse veramente il rischio di SIDS nei vaccinati, la frequenza dovrebbe avvicinarsi a quella degli anni 1985-91 in cui si registravano più casi rispetto al periodo 1993-95. Nel frattempo sono stati fatti molti studi e il risultato è che nessun vaccino aumenta il rischio di SIDS.

Se riguardiamo la lista degli eventi avversi elencati nel bugiardino e riportata da Lannes, c'è anche la SIDS. Ma non è corretto estrapolare questa dal contesto per scopi sensazionalistici, omettere le altre informazioni chiarificatrici che sono scritte nello stesso documento, e attribuire alla FDA di "attestare" che la SIDS o l'autismo e quant'altro viene causato dal vaccino, anche se nel documento originale non è proprio quello che si legge.

Lo stesso vale naturalmente anche per l'autismo. Viene elencato - come anche altri eventi avversi - solo per motivi legali, ma non perché ci sono prove che il vaccino causa l'autismo. Come con la SIDS, sono stati fatti molti ottimi studi che hanno constatato che il rischio di autismo non è aumentato nei vaccinati. C'è la stessa frequenza nei vaccinati come nei non vaccinati. Infatti, non ci sono vaccini che proteggono dall'autismo. Questa sindrome si manifesta in modo del tutto indipendente da qualsiasi vaccino.

Leggi anche questo articolo nel mio blog: La sicurezza dei vaccini: la farmacovigilanza

Bibliografia:

Approvazione del vaccino Tripedia da parte del FDA

Immunization Safety Review: Vaccines and Autism

Immunization Safety Review: Vaccinations and Sudden Unexpected Death in Infancy


Home

copyright © Ulrike Schmidleithner - info ( at ) vaccinfo.it - 2008 - 2015 tutti i diritti riservati